Pictures of my travels

1 km, 01:10:58

Escursione: Cinque Torri
Luogo: Cortina d’Ampezzo
Condizioni Meteo : Sole e caldo
Difficoltà: Facile se salite con la seggiovia, come abbiamo fatto noi.
Durata: Non abbiamo fatto un vero e proprio percorso, abbiamo visitato le trincee con calma, e pranzato al sacco sui bellissimi prati sotto le torri.
Panorama= 5/5 – Straordinario, a 360°
Passeggino= Si, almeno nella parte subito vicino alla seggiovia e dintorni. Assolutamente no nelle trincee.

Al secondo tentativo riusciamo a salire alle 5 Torri. Il primo è fallito causa gara ciclistica con passo chiuso, quindi siamo stati costretti a tornare indietro. La giornata è perfetta, fa caldo, c’è il sole, arriviamo anche abbastanza presto e saliamo usando la seggiovia, passeggini al seguito, che poi non sono praticamente stati usati visto il percorso che si inerpica nella roccia o in strette trincee, ma se volete restare nei dintorni o arrivare a ridosso delle Torri non c’è nessun problema.

Il panorama è straordinario. Non appena scesi dalla seggiovia ci siamo resi conto che le Cinque Torri si trovano in una posizione eccezionale, circondate a 360° gradi da alcuni dei posti più belli delle Dolomiti Ampezzane. Le torri sono state scenario dello scontro tra l’Italia e le truppe Austro-Ungariche durante la prima guerra mondiale, e la storia è li, a disposizione, a memoria dei tempi. Potete visitare questo bellissimo museo a cielo aperto, ripercorrere le trincee, guardare le condizioni in cui hanno affrontato tutto questo i soldati, visitare costruzioni belliche.

E poi, a pranzo, stendervi su un prato e godere del bellissimo panorama, riposarvi sotto le torri, binocolo alla mano, in cerca di arrampicatori, o magari per vedere la funivia del lagazuoi.

L’escursione alle Cinque Torri seppure come affrontata da noi, è estremamente appagante, soprattutto in una giornata soleggiata. Da non perdere.

 

 

contentmap_plugin

Joomla templates by a4joomla