Pictures of my travels

Mare

Quando nasci a Roma l’unico mare veramente pulito che puoi sperare di trovare è quello più lontano possibile dalla città. I mari qui intorno fanno abbastanza pena, ad esclusione di alcune piccole “perle” per i romani, come può essere Sabaudia o meglio ancora l’Argentario.

Cosi l’estate 2007 ho deciso di esplorare quello che il nostro bel Paese aveva da offrire in quanto a mare, sole e abbronzatura.

Approfittando della generosa ospitalità di amici calabresi (grazie Luc) i primi di agosto sono partito per Reggio Calabria. La Salerno-Reggio si affaccia sul mare gli ultimi 100 km circa prima di arrivare alla fine della lingua d’asfalto che termina rovinosamente in città! Si si avete capito bene! Viaggiate a 120 in autostrada e dopo un curvone ci sono i bambini in strada che giocano! Pazzesco.

 

Devo dire che Reggio non era come me l’aspettavo, sembra una città che ha smesso di civilizzarsi 50 anni fa. Però è vivibile e i prezzi sono abbordabilissimi, come una cena per quattro persone in pizzeria con costo totale di 35 euro. Grandioso!

Il punto forte della Calabria è il mare, ovviamente. La prima spiaggia che ho visto è stata quella di Favazzina. Mi sono chiesto più di una volta se fosse possibile trovare al mondo acqua più pulita di quella.. pensare che i Calabresi a volte non si fanno il bagno perché l’acqua è sporca.. ma avete mai fatto un giro a Fregene?

Joomla templates by a4joomla