Pictures of my travels

Escursione: Attraversiamo il parco dell'Uccellina, in Maremma, fino a raggiungere il mare
Luogo: Parco della Maremma, Toscana
Condizioni Meteo : Soleggiato 
Difficoltà: Escursione sempre in mezzo alla vegetazione mai impegnativa.
Durata: Tutto il giorno, bagno e sosta in spiaggia compresi!
Panorama: 4/5 - Dalla torre di Castel Marino si vede tutto il parco e lo splendido mare riserva naturale
Avvistamenti : No, ma presenti fototrappole sull sentiero, quindi possibilità di incontrare animali dovrebbero esserci.
Passeggino: No, ma c'è una alternativa da fare in bici (lunga, quindi sconsigliata a piedi)

Vista dalla torre di Castel Marino

 

10.3 km, 06:43:24

Questa estate ho fatto una bellissima escursione in Toscana, nel Parco della Maremma. Escursione rimandata da troppo tempo, decidiamo quindi di partire, sfidando il caldo torrido di luglio, sapendo che la ricompensa sarebbe stata un bagno in una riserva naturale integrale. (munitevi del biglietto prima di entrare nel parco o si rischiano multe salate)

Fatti i biglietti per entrare nel parco (può sembrare strano dover fare dei biglietti per entrare in mezzo a un bosco, ma i controlli ci sono e le multe sono salate), raggiungiamo l'inizio del sentiero con l'auto, e una volta parcheggiata cominciamo l'escursione, che per i primi chilometri è in piano e sotto la pineta.

Attraversato il canale scaglietto, si comincia a salire su roccia e terra, sempre molto semplice il percorso, ma si fanno 120 metri di dislivello che ci portano in cima alla collina, e ci si rende già conto del paesaggio che ci circonda, una sconfinata distesa di pini marittimi e la macchia mediterranea.

La Torre di Collelungo in lontanza

Le tappe prima di arrivare al mare sono due torri, la torre di Castel Marino, dove il panorama è stupendo, e poi la torre a ridosso del mare, la torre di Collelungo, dalla quale poi discendiamo al mare.

Siamo a qualche chilometro da Cala di Forno, in una riserva naturale integrale, con un mare limpido e splendente, che invita a farsi un bagno. Intorno a noi pochissime persone, la maggior parte arrivate in bicicletta con un altro percorso, ma siamo lontani l'uno dall'altro, c'è pace e tanto spazio.

Dopo innumerevoli tuffi bisogna riprendere il sentiero del ritorno, che costeggia il canale attraversato all'inizio passando nella macchia fino ad arrivare al punto dove l'avevamo attraversato all'inizio.

Da li di nuovo sotto i pini marittimi si percorre l'ultimo chilometro che ci riporta alla macchina.

 

contentmap_plugin

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla templates by a4joomla