Pictures of my travels

Erano anni che non tornavo sulle dolomiti. Pensare che la mia infanzia l'ho passata su quei monti. Estate, inverno.. Erano quasi 10 anni che mancavo. L'emozione che ho provato nel rivedere certi posti è stata incredibile.

Per evitare il traffico io e vale siamo partiti venerdi, destinazione Trento, dove abbiamo passato una notte in albergo. Con noi c'erano Susy e Briscola, sempre presenti! :)

La mattina successiva eccoci arrivare a Canazei, il mio paese della Val di Fassa. Dico mio perchè è proprio li che sono andato per tanti anni. Vederlo cambiato, ma comunque sempre uguale, è stato fantastico.

Abbiamo subito fatto un giretto al mercatino per comprare l'ultima attrezzatura, soprattutto degli scarponi per vale che non si trovava con quelli che aveva. Ed un k-way, visto che il suo l'aveva lasciato a roma. Il tempo non è stato per niente clemente, è quasi sempre piovuto, anche se in montagna la pioggia non scoraggia, anzi le escursioni acquistano un fascino tutto loro.

Abbiamo camminato, e tanto. Devo dire che Valentina non se l'è cavata male, considerando che era la sua prima esperienza dolomitica e di montagna in generale, eccezion fatta per la Val di Rose, in abruzzo.

Tra le tante passeggiate quella che sicuramente ho apprezzato di più è la Via del Pan, di cui vedete uno scorcio nella foto sopra. E' una via che parte dal passo pordoi per arrivare fino a porta vescovo, in veneto. Il panorama che offre è qualcosa di unico, la marmolada è li davanti, imponente, che si affaccia sul lago fedaia.

Compagne di passeggiata le innumerevoli marmotte, sempre presenti, simpatiche e confidenti, tanto che alcune si lasciavano quasi toccare.

Ho approfittato anche delle numerose occasioni che mi si sono presentate per scattare qualche foto naturalistica, viste le copiose opportunità che le dolomiti offrono. Cosi ci siamo fatti una passeggiata nel Parco Naturale di Paneveggio, sul Passo Rolle, dove ho scattato qualche bella foto ai cervi.

La prima giornata di sole gita in Val Gardena. Li ci siamo incontrati con mia cugina, e abbiamo fatto una bellissima passeggiata nell'Alpe di Siuse, di cui a breve metterò qualche immagine. Qui non c'ero mai stato, forse sciando si, ma d'estate mai. Sono rimasto sbalordito dalla bellezza di questo incanto naturale. Una vallata incredibilmente bella che forse meritava qualche giorno in più.

Le escursioni sono state tante, difficile scrivere su tutte, non mi basterebbe lo spazio. C'era gente di tutti i tipi, che praticava ogni tipo di attività. Dal ciclismo alla mountain bike, deltaplano, parapendio, canoa. Davvero difficile annoiarsi quando ci si trova in questi posti. La prossima volta voglio provare il percorso tra gli alberi, che purtroppo per motivi di tempo non sono riuscito ad incastrare tra le tante cose che volevo fare.

La mia Briscola sempre presente è stata bravissima. Ha camminato come una pazza (lei fa il triplo della strada che faccio io, sale, scende, entra nel bosco) dimostrandomi ancora una volta che è la #1. L'affiatamente che c'è tra noi è qualcosa di stupefacente. Brava Briscoletta.

Torando a casa siamo stati anche fortunati nell'assistere ad un evento fantastico. Valentina mi fa "Guarda quei due cani che si rincorrono". Resomi conto che in realtà erano due caprioli in amore sono sceso di corsa dalla macchina, e mi sono messo a scattare come un pazzo. L'emozione provata è indescrivibile, tanto che non mi sono neanche reso conto di essere uscito dal prato con i piedi zuppi e sporchi di fango.

Spero di poter tornare sulle dolomiti al più presto, sono davvero qualcosa di incredibile.

 

Tutte le altre foto le trovate qui: http://s258.photobucket.com/albums/hh260/giroviaggiare/canazei2010/

Commenti   

#2 Manuel 2010-09-20 10:47
grazie ary! :)
#1 Arianna 2010-09-17 22:53
Spettacolo...

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla templates by a4joomla