Pictures of my travels

 

Località: Oasi di Ninfa
Viaggiatori : Manuel, Luca, Christian, Giuseppe, Fabrizia, Michele, Andrea, Fausta
Luoghi Visitati: Oasi di Ninfa, Tempio di Giove, San Felice Circeo

Il 25 Aprile 2008 è stato un'occasione per fare una stupenda gita fuori porta. Approfittando della bellissima e calda giornata di sole siamo partiti (un pò tardi) per andare a visitare l'Oasi di Ninfa, che si trova vicino Sermoneta (Latina). Nel 2000 è stato dichiarato Monumento Naturale della Repubblica Italiana.

A causa della fauna ospitata i giardini non possono essere aperti tutto l'anno per evitare di compromettere l'equilibrio che si è creato al loro interno. La guida ha spiegato infatti che nei pochi giorni d'apertura una parte dei giardini è chiusa al pubblico, la stessa dove si "rifugiano" gli animali che sono disturbati dalla presenza dell'uomo. Cosi le file sono lunghe (noi 2 ore), ma ne vale sicuramente la pena!

    

 

La visita guidata è obbligatoria per evitare le solite "italianate" dove ognuno va per la sua e il giardino viene calpestato selvaggiamente. A noi è toccata una bravissima ragazza cubana che venne anni fa in visita a ninfa e se ne innamorò, tanto da volere restare. Ci ha guidato lungo i sentieri del giardino e ci ha spiegato le peculiarità che lo caratterizzano.

  

Questo posto è qualcosa di fantastico. Difficile spiegare a parole quello che è veramente quest'oasi naturale. Da visitare assolutamente, magari in diversi periodi dell'anno - come ci ha detto un signore in visita per la 4a volta - per vedere le differenze che ci sono tra una stagione e l'altra.

  

Lasciata ninfa e approfittando delle ultime ore di luce siamo andati al Tempio di Giove Anxur a Terracina, che dista circa 30km dai giardini. Scoperta tremenda è stato l'ingresso che avremmo dovuto pagare, 4 euro. Prima il tempio era gratuito ed accessibile a tutti, ma si sa che in Italia come si sente odor di soldi facili.. Fortunatamente il custode, vista l'ora tarda (le 20), ci ha lasciato entrare senza pagare l'ingresso. Da qui si può ammirare la stupenda costiera tirrenica che va da San Felice Circeo a Sperlonga.

  

Per chiudere la giornata il consiglio è di restare a mangiare una pizza (o magari pesce, visto il posto) o a Terracina o a San Felice (nostra scelta).

Il resto delle foto qui: http://s258.photobucket.com/albums/hh260/giroviaggiare/ninfa/

contentmap_plugin

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla templates by a4joomla