Pictures of my travels

trenino

 

A Zagarolo, non troppo distante da Roma, c'è un piccolo angolo di felicità chiamato Museo del Giocattolo. Varcate le porte del museo, che viene ospitato dal prestigioso Palazzo Rospigliosi, si percorre un viaggio attraverso il tempo, attraverso le tappe della propria infanzia, ammaliati dai giocattoli esposti, e dalla felicità che questi riescono ad evocare nei bambini che eravamo una volta. Ma se siete troppo giovani o bambini di pochi anni come i miei figli non resterete delusi. I giovani noteranno il forte contrasto tra i giochi di una volta e quelli attuali, mentre per i bambini un giocattolo è sempre un giocattolo, e la casa di Barbie è bella anche se è quella con cui giocava mamma!

casabarbie

pista

A dire il vero sono proprio i nonni e i bisnonni che troveranno questo museo sensazionale. Io ho apprezzato moltissimo alcuni giocattoli di latta che aveva mio padre, ma ci sono esemplari che non conoscevo affatto. Le prime macchinine "radiocomandate" da un filo che veniva fatto girare con una piccolissima rotellina. Oppure vi siete mai chiesti i parchi gioco, se mai esistevano 80 anni fa, quali attrazioni avessero per i bambini dell'epoca? L'ho scoperto qui. Il dondolo in ferro battuto ne è un esempio lampante. E poi tutti quei giochi che ora fanno sorridere le nuove generazioni. Trottole, macchinine a pedali (fantastiche, l'ho avuta anche io!!), i playmobil, cavalli a dondolo, lego, bambole di porcellana, c'è davvero tutto.

tricicli

fascismo

Non sapevo esistessero giochi tematici sul fascimo. Anche questo l'ho scoperto qui, in questo museo davvero coinvolgente che saprà sicuramente regalarvi emozioni che avete lasciato indietro da troppo tempo. Inoltre a fine tour c'è la possibilità di fermarsi in una stanza dedicata ai più piccoli, con giocattoli moderni, ma usabili.

 

contentmap_plugin

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla templates by a4joomla