Pictures of my travels

Città

castello orsini1

Nerola si trova a poca distanza da Roma, nella verdeggiante Sabina. A torreggiare sull'amena località c'è il Castello Orsini, privato ma visitabile. Il castello è un albergo adatto a ricevimenti, alcune parti negli anni sono state modificate o pesantemente ristrutturate, altre forse stravolte. È in ottima conservazione.
Le visite sono possibili ma solo accompagnati da una guida, che nel nostro caso è stata più che disponibile. 

castello orsini9

castello orsini2

Una buona parte del castello è adibita ad uso albergo, quindi molte stanze non sono ahimè visitabili. Il giro passa però per le cucine, per quella che era la prigione ed ora è una cantina dove stagionano formaggi e salumi, le sale colazione e ricevimento. Tutto è curato ed in ordine. Passeggiando per il castello troviamo vecchie armature, qualche gioiello, un antichissimo vestito di una bambola. Non molto a dire il vero, ma la visita è interessante.

castello orsini10

castello orsini11

castello orsini12

Finita la visita che non comprende i bastioni, si può girare liberi nel castello per curiosare un pò, senza chiaramente essere invadenti, oltrepassare le zone vietate, e disturbare gli ospiti del castello. Dai bastioni il panorama sulla Sabina è bello ed appagante. Per scendere potete rifare le scale oppure utilizzare l'ascensore a vetri installato all'interno di una torre, sicuramente d'effetto, ma forse davvero troppo moderno.

 

View the embedded image gallery online at:
http://giroviaggiare.it/italia/35-citta#sigFreeIde1ed776c81

PB060084

 

Il museo civico di zoologia di Roma si trova nei pressi di Villa Borghese, vicino l'entrata dalla parte di Valle Giulia.

A dire la verità non c'ero mai stato, almeno da quando ho memoria. Forse con la scuola o con i miei genitori. Da papà invece ho deciso di tornarci in una giornata di pioggia assieme ai miei bimbi, che si sono divertiti e hanno passato una mattinata piacevole ed istruttiva. I bambini infatti potranno interagire, toccare e spingere bottoni. Persino annusare le "puzze" e gli odori dei diversi animali.

PB060064

PB060091

Ben tenuto, curato, moltissimi gli animali da vedere, tantissimi gli uccelli (la collezione è veramente vastissima). Era presente anche l'esposizione sul lupo, le diverse specie, diverse per abitudini e dimensioni.

Alla fine del giro è possibile partecipare, previa comunicazione/iscrizione, ad una attività ricreativa conoscitiva degli animali.

 

 

View the embedded image gallery online at:
http://giroviaggiare.it/italia/35-citta#sigFreeId3ed1f488eb

Villa Torlonia

 

Villa Torlonia è un punto di riferimento per me. Mia nonna mi portava sempre qui a giocare nelle tiepide giornate primaverili. Ho ricordi vividi e bellissimi. L'ho fatta conoscere anche ai miei bambini in diverse occasioni, ma stavolta ho deciso di visitare la villa e le altre strutture che sono all'interno del parco. Il prezzo del biglietto per Villa Torlonia, Casino dei Principi e Casina delle Civette è di 8.50€ se siete di Roma, 9.50 altrimenti.

Veranda

Nella villa ci sono 3 piani. Il piano terra dove ci sono statue, marmi, e una sala da ballo piccolissima ma stupenda, con una veranda fantastica inondata di sole che affaccia sui giardini e sulle fontane della villa. Al piano superiore troviamo le stanze da letto, i salottini degli ospiti, lo studio. Su una targa leggo che Mussolini, quando occupò la villa, fece coprire le pareti piene di affreschi con comunissima carta da parati.All'ultimo piano è stata allestita una mostra d'arte.

Il casino dei principi è anch'esso dedicato a opere d'arte, di vario genere. Quadri, marmi, busti, opere in legno. Interessante sicuramente se siete appassionati d'arte.

Villa Torlonia vista dai giardini

L'ombra di una statua nel casino dei principi

Una delle numerose vetrate della Casina delle Civette

Infine il giro termina con la visita della Casina delle Civette, che sarà sicuramente la più apprezzata anche dai bambini. Dimora scelta dal principe Giovanni Torlonia che voleva allontanarsi dalla mondanità della casa principale e ristrutturata secondo le sue indicazioni. Davvero bella, luminosissima, con vetrate coloratissime. Non potete lasciarvi sfuggire la visita anche solo alla Casina delle Civette, il biglietto è possibile farlo staccato dalla villa principale.

Finita la visita godetevi il verde e gli alberi di Villa Torlonia. Purtroppo non ho avuto ancora modo di visitare il bunker sotterraneo di Mussolini, non mancherò di farvi un breve resoconto non appena possibile.

View the embedded image gallery online at:
http://giroviaggiare.it/italia/35-citta#sigFreeId7976346616

stella

Montorsaio è un bellissimo borgo maremmano, in provincia di Grosseto, che d'inverno nel periodo natalizio diventa un vero e proprio paese dei Presepi. E sono davvero ovunque. Nei vasi, nei barattoli, nelle cantine, sui davanzali delle finestre, nelle piazze, nei vasi di fiori. Ce ne sono tantissimi, tutti molto colorati, alcuni giganteschi, altri minuscoli. Ma tutti partecipano a questo evento. Proprio tutti.

presepe1

stradapresepi

Passeggiare per i vicoli seguendo la stella cometa, fermarsi ad ammirare le creazioni degli abitanti, quasi fosse una competizione dove è difficile decretare un vincitore. Eppure c'è un presepe motorizzato che per me vince il titolo di presepe più bello. Le statuine sono animate, il cielo stellato si illumina, l'acqua scorre, l'atmosfera è suggestiva.

Se passate in toscana nel periodo delle feste, a Natale, non fatevi scappare questa meraviglia.

 

View the embedded image gallery online at:
http://giroviaggiare.it/italia/35-citta#sigFreeId795dc7783f

Fallout

 

Nonostante non siamo riusciti ad addentrarci nel cuore della montagna, dentro il bunker, abbiamo passato un paio d'ore interessanti nell'area esterna del museo. Ci sono obici, carri armati tra cui uno Sherman, contraerea, vecchie rotaie, cartelli scritti in tedesco e quelle che presumo fossero torrette di avvistamento. L'area è davvero molto grande, a portata di bambino, del tutto pianeggiante e offre un panorama sul paese di Sant'Oreste e sulla vallata sottostante davvero interessante. Purtroppo non ero al corrente della giornata FAI, e quindi ero convinto che le visite fossere chiuse, visto che di solito il bunker apre su prenotazione per gruppi numerosi o scolaresche, o in un giorno stabilito ogni mese.

Sant'oreste

Area esterna

Obice

Davvero un peccato quindi. Ma i bambini si sono divertiti. Gli appassionati del periodo storico della seconda guerra mondiale sapranno apprezzare anche solo la passeggiata esterna al bunker. Tornerò quanto prima per la visita e le foto all'interno.

Rotaie

Sherman

Joomla templates by a4joomla