Pictures of my travels

 

 

E dire che un anno fa secco ero lì, a godermi l'ennesimo concerto... che tristezza non poterci essere andato quest'anno :-(

Dovete sapere che da circa 20 anni, durante la settimana di ferragosto sull'isola di Obuda (sziget in ungherese significa appunto isola) si svolge un grande festival della musica: una settimana - effettivi 5 giorni più una sera dato che il programma vero e proprio inizia con un concerto martedì sera, però si può entrare nell'isola già da lunedì mattina, come io ho fatto - tutta all'insegna della musica e del divertimento, dimenticandosi di tutto e di tutti al di là del ponticello che attraversa il Danubio. Gli unici requisiti sono: una tenda, un cambio di vestiti, un po' di soldi, resistenza fisica, amore per la musica e voglia di divertirsi

Io sono partito da Vicenza nella notte tra domenica e lunedì, verso l'1. dopo un viaggio di circa 950km attraverso italia, austria e ungheria, circa verso mezzogiorno siamo entrati a budapest. Dopo qualche inevitabile bestemmia per trovare un parcheggio dove lasciare la macchina e il viaggio con metropolitana e treno, siamo arrivati all'ufficio biglietti dell'isola. Avevamo preventivamente acquistato il biglietto su internet quindi è stato sufficiente esibire la copia della prenotazione con la quale abbiamo ricevuto un braccialetto indispensabile per accedere all'isola e per campeggiare. Gia a quell'ora, circa le 15 di lunedì, sull'isola c'era parecchia gente che si era già piazzata con la tenda, infatti io sono finito in un posto sì all'ombra però vicino a un palco dove la mattina alle 10 iniziavano a fare i sound check, e a 3 "arene" per la musica da ballo che staccavano la musica non prima delle 5:30. Come se non bastasse vicino c'era un baretto dove OGNI mattina un gruppo di francesi ubriachi marci arrivava verso le 6 e fino alle 9 continuavano a fare baccano. Come avrete capito quindi non ho dormito granchè, ma ero appunto alla prima esperienza quindi ho fatto qualche errore

Primi due giorni dedicati a prendere le misure all'isola e a quanto offre, non essendoci ancora i palchi allestiti poteva offrire molto poco rispetto a quando è a pieno regime ma cmq c'erano già 2 posti dove poter ballare 24 ore su 24 (e c'è chi lo fa, ovviamente con qualche aiutino chimico), tutti i baracchini del cibo e della birra erano aperti e come ho detto c'era già un sacco di gente quindi già così è figo

Poi, martedì sera iniziano i concerti, con 2 concerti sul main stage: prima artista ad esibirsi trascurabile, mi pare fosse Lily Allen che dovrebbe essere figlia di uno degli Iron Maiden. Mentre suonava io ho cenato... poi alle 21 concerto degli Iron Maiden! Non sono un loro fan, devo ammetterlo, però cmq hanno fatto un gran concerto suonando tutti i loro successi maggiori. 2 ore di concerto, più del concerto medio allo Sziget - intorno a 1:15 ore - dato che praticamente erano gli unici a suonare quel giorno. Finito il concerto tutti a ballare fino alle 5:30 -  tra l'altro quel giorno ho conosciuto un irlandese che era lì con 50€, quando il festival vero e proprio doveva ancora iniziare :-D )

 

 

Da mercoledì inizia il festival vero e proprio: una decina di palchi sparsi per l'isola, nella maggior parte c'è un concerto ogni ora circa dalle 16 a mezzanotte, certi palchi iniziano un po' più tardi per finire verso le 4. Il pezzo forte però è il main stage, dove fanno 5 concerti ogni giorno partendo alle 15 e finendo alle 23. Artisti di richiamo mondiale, solo alcuni di quelli che ricordo che ho visto sul main stage: Iron Maiden, REM, Sex Pistols, Killers, Kaiser Chiefs, Babyshambles, Die Hartze, Jamiroquai, Floggin Molly, MGMT, Presidents of the USA, Kooks, il cantante dei System of a Down, Alanis Morrisette e altri. Questi appunto solo sul main stage, c'era poi un tendone solo per il Metal, uno per le tribute-band, uno per la world music, uno per gli artisti ungheresi e così via... c'è poi la party arena, ossia un tendone sconfinato dove suonano dj famosi, temperatura elevatissima e una miriade di persone seminude che ballano, un'altra tenda simile solo un po' più piccola dove però ci sono getti d'acqua che rinfrescano la gente, e un'altra chiamata magic mirrors dove di giorno proiettano film e documentari inerenti l'omosessualità che di notte diventa discoteca sempre a tema gay (tranquilli, non si rischia di uscire con un buco di culo supplementare, e la musica è davvero figa)

Insomma, per praticamente una settimana le vostre giornate sono all'insegna della musica e del ballo, dalle 13 alle 5:30. Negli intervalli di tranquillità, un po' si dorme e un po' si va al vicino Auchan a fare la spesa e riposare un po' sulle panchine

 

 

Cessi chimici (quelli da cantiere) ovunque e puliti in continuazione, quindi anche dal lato igiene siamo messi bene. L'unico grande problema sono le docce, poche e ghiacciate: per la penuria, basta farsi furbi ed andare verso le 18 quando non c'è quasi nessuno (ovviamente se non sta suonando nessuno che vi interessa), cmq alla temperatura ci si deve fare l'abitudine... io dopo lo shock iniziale sono stato 2 giorni senza lavarmi per intero... alla fine ho ceduto

Poi, il lunedì alle 6 tutto finisce di botto: appena si ferma la musica spuntano già i camion degli addetti a smontare i palchi... io, con l'aiuto del mio coinquilino di tenda ho smontato tutto, fatto i bagagli e mi sono incamminato verso l'entrata dove ho beccato i miei due compagni di viaggio dell'andata. Taxi (niente treno al ritorno, via assicuro che una settimana di festival lascia il segno) fino al parcheggio, alle 8 eravamo in strada e alle 16 già a padova, poi alle 18:30 ero di nuovo a casa

Spesa totale: poco meno di 400€, ma tenete conto che lo scorso anno la super stava a 1.5€ e il cambio euro - fiorino era meno favorevole... quest'anno credo che con 330€ ce l'avrei fatta. Purtroppo però questa crisi mi ha portato via il lavoro quindi... sarà per la prossima volta! Stupenda esperienza cmq, da ripetere assolutamente

 

p.s. le foto non sono mie, l'anno scorso avevo un cellulare abbastanza scarso sotto questo aspetto e fanno un po' schifo, poi ne ho solo un paio il resto sono video...

contentmap_plugin

Commenti   

#2 biancoros 2009-08-20 19:28
negli ultimi 2 anni volevo andarci ma poi la gente all'ultimo si tirava indietro... quest'anno non so, col fatto del lavoro che manca non mi sento di fare viaggi/viaggett i, però devo rifletterci su...
#1 Manuel 2009-08-17 09:22
ros e l'oktober fest? quello mi piacerebbe andarci!!!

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla templates by a4joomla